Progetti editoriali


Cinquant'anni di Fogolâr a Milano

Cinquant'anni di Fogolâr a Milano è il titolo della monografia pubblicata in occasione del 50o anniversario dalla fondazione, 1946-1996. Il volume si apre con alcuni scritti ufficiali, da Ardito Desio (Presidente onorario del Fogolâr Furlan di Milano) a Marco Formentini (all'epoca sindaco di Milano), a Mario Toros (Presidente di Ente Friuli nel Mondo), a Manlio Michelutti (Presidente della Società Filologica Friulana).

Le pagine scorrono poi tra prose e poesie Ippolito Nievo, Lelo Cjanton, Giulia Bertolissi, contributi Alessandro Secco, Rosangela Boscariol, Walter Schönenberger, Eddy Bortolussi e antologie Novella Cantarutti, Ercole Carletti, Alessandro Secco, Padre Ermes Ronchi.

I capitoli "I friulani di Milano" e "Faliscjs di Fogolâr" ricostruiscono con cura la storia della associazione. Dettagliati e precisi i resoconti della vita associativa e le composizioni dei Consigli Direttivi. Una storia parallela è quella del notiziario della associazione, "I nestris sfueis", un altro spazio importante è dedicato alle pubblicazioni, "I nestris libris", al coro "I nestris coros".

Il capitolo "Attività del Fogolâr" mostra poi quanto l'associazione dei friulani di Milano è stata particolarmente attiva nella vita della città.

Una delle sezioni più amate dai lettori si intitola "Testimonianze", qui alcuni soci e amici del Fogolâr hanno raccontato la loro esperienza di vita nella città, il modo in cui si sono ambientati e hanno portato la propria attività dal Friuli in Lombardia .

Il volume si chiude con le manifestazioni per il cinquantesimo, con le piccole storie dei "Cunfradis" i Fogolârs della cintura milanese e della Lombardia in un unico abbraccio friulano.

La pubblicazione è stata ampiamente distribuita nel corso di questi ultimi vent'anni.

Presso la sede del Fogolâr Furlan di Milano sono rimaste pochissime preziose copie, disponibili per quanti ne facciano richiesta a fronte di un'oblazione per l'Associazione.

 

Settant'anni di Fogolâr a Milano

Dopo il successo della pubblicazione dedicata ai primi cinquant'anni anni del nostro Fogolâr una nuova produzione editoriale festeggia l'anniversario del Fogolâr Furlan di Milano ripercorrendo la vita del sodalizio negli ultimi vent'anni

Oltre al catalogo degli eventi dal 1996 al 2016 il lettore potrà trovare contributi dedicati al «Premio friulano della Diaspora»  e alle «Messe di Natale in Duomo a Milano». Il ruolo dell'emigrazione di ieri e di oggi e analizzato dal presidente Alessandro Secco, mentre Marco Rossi propone un percorso tra testi e foto, in cui gli ultimi vent'anno scorrono come in una sequenza di frame quasi cinematografici.

La seconda parte del libro propone il ricordo del terremoto del 1976 con un contributo inedito di Ivano Benvenuti, sindaco di Gemona nel 1976.

Viene poi riedita la sezione pubblicata nella monografia del 50° del Fogolâr e dedicata a: «6 maggio 1996 - vent'anni dopo».

La sezione non ha bisogno di commenti. E' ancora oggi una testimonianza attuale e presente di come i friulani hanno reagito con caparbietà e grandissima dignità all'evento che ha sconvolto la propria terra.

La riproduzione anastatica delle oltre 20 pagine originale ripropone così i testi di padre David Maria Turoldo (di cui quest'anno ricorre il centenario della nascita), di Rosangela Boscariol (per lunghi anni direttore del giornale del Fogolâr in stretta collaborazione con Ardito Desio) che ricorda il coinvolgimento di Indro Montanelli, di Enore Deotto e Alessandro Secco.

La relazione su quanto fatto dal Fogolâr Furlan di Milano per aiutare il Friuli terremotato è un quadro lucidissimo della ferrea volontà friulana e della solidarietà dei friulani, ma anche dei milanesi e di tutto il Mondo con una documentazione precisa e puntuale.

Il Fogolâr Furlan di Milano ha realizzato la pubblicazione con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Servizio Corregionali all'Estero per il cortese tramite di Ente Friuli nel Mondo.

La pubblicazione è disponibile presso la sede sociale.


Image Image